La Zucca Delica

Ecco la regina degli ortaggi autunnali: La Zucca. Oggi vi proponiamo la varietà "Delica":

Piccola (mediamente 1-1,6 kg), di forma tondeggiante e appiattita, la zucca Delica ha buccia verde scuro con leggere solcature che, quando è matura, diventano marroncine. La polpa giallo carico è soda e compatta ed ha un sapore molto dolce. La Delica – una zucca di origine giapponese ottenuta da incrocio – oggi è tra le più diffuse in Italia, vuoi per le sue caratteristiche organolettiche, vuoi perché, al contrario di altre tipologie, può essere acquistata intera. È una varietà molto precoce, disponibile già a inizio estate; ma è in questo periodo che possiamo contare su zucche coltivate in pieno campo (e non in serra)

Ormai da oltre vent'anni collaboriamo con uno storico produttore che le produce in terreni a Lungavilla(PV). Grazie della passione per questo prodotto, alla rotazione degli areali scelti per la messa a dimora e alla pazienza nell'attendere la perfetta maturazione, ci offre una zucca dalle caratteristiche organolettiche ineguagliabili. Si tratta di uno degli ortaggi più duttili in cucina, adatto alla praparazione di infiniti piatti e perfettamente di stagione....

Il Mandarino Miyagawa

E' partita, di fatto, la campagna agrumicola italiana con le prime raccolte di mandarini Miyagawa (Satsuma) a buccia verde. A dare il via ufficiale alla stagione è stata la Calabria, dove i produttori - in vista dei prossimi mesi - prevedono di ottenere frutti di buona qualità. La campagna calabrese entrerà nel vivo in ottobre: il Miyagawa infatti, è una produzione di nicchia che anticipa di diverse settimane le clementine precoci. Il Miyagawa, dalla buccia verde striata e la polpa arancione acceso, presenta un contenuto di succo particolarmente elevato e un grado Brix compreso tra 11 e 12. Si presta sia per il consumo da tavola che per la spremitura". Il suo gusto richiama la freschezza del pompelmo e la dolcezza del mandarino, note che si percepiscono nitide già dal profumo. In Italia, le superfici di coltivazione del Miyagawa si concentrano soprattutto nella Calabria centrale. Altri areali meno importanti sono le coste ioniche della Basilicata e della Puglia. "La stagione dura circa 40 giorni: dal 20 settembre a fine ottobre. Fonte: http://www.italiafruit.net